Consigli pratici per la scelta del tuo piumone

Versatili, pratici, leggeri ma allo stesso tempo protettivi: stiamo parlando dei piumoni per letto matrimoniale, un prodotto sempre più presente nelle camere da letto degli italiani. Si tratta di una soluzione molto apprezzata, in quanto permette di rifare il letto in pochi semplici gesti risparmiando così tempo prezioso la mattina. Inoltre, i diversi modelli, materiali e colori li rendono eclettici ed adattabili a qualsiasi contesto domestico.

I diversi tipi di piumoni

I piumoni, il cui nome corretto dovrebbe essere in realtà “piumini”, sono delle coperte da utilizzare durante la stagione invernale. La loro imbottitura è di solito composta da piume di volatili, particolarmente adatte per creare un’avvolgente sensazione di calore, anche se attualmente sul mercato si possono trovare ulteriori materiali. Questi modelli sono nati dall’esigenza di chi è allergico alle piume d’oca e si sente quindi più a suo agio con coperte che contengono fibre sintetiche o imbottiture alternative. In questo caso, si possono utilizzare fibre di cotone, di canapa o di cellulosa.

La manutenzione del piumone matrimoniale

I piumoni vanno inseriti in una speciale fodera, che può essere sostituita quando se ne sente l’esigenza. Questa opzione consente di adattare la coperta agli arredi della camera, creando delle combinazioni di colore che possono variare a seconda dell’effetto estetico desiderato. Sia la fodera che il piumone stesso potranno essere lavati utilizzando la lavatrice domestica, a patto che questa sia sufficientemente capiente. Si dovrà tuttavia fare attenzione al momento dell’asciugatura, specialmente si si possiedono dei piumoni con l’imbottitura a piuma d’oca, che dovranno essere posizionati su una superficie piana dopo la fase di lavaggio.

piumone matrimoniale il piuma d'oca

A cosa fare attenzione quando si acquista un piumone

Al momento dell’acquisto del piumone matrimoniale, che potrà essere effettuato anche online sui siti specializzati, occorre tenere in considerazione alcuni fattori importanti. Se si intende puntare su un piumone in piuma d’oca, bisogna fare attenzione alla provenienza dell’imbottitura, in quanto ne esistono di diverse qualità. In secondo luogo, è indicato focalizzarsi sul rapporto volume/peso della coperta, individuando nella descrizione un indicatore che prende il nome di “filling power”. Infine, è buona prassi dare un’occhiata alla presenza di certificazioni, al coefficiente di calore e alla trapuntatura del piumone, tutti fattori che determinano la durabilità e l’efficienza del prodotto.